Portfolio

Galeazzo Maria Sforza – 1500 circa

Il documento era parecchio danneggiato da probabile contatto con acqua, estese macchie di muffa non più attiva, indebolimento del supporto, perdita dei frammenti, lacune e strappi.  Tracce della presenza di un sigillo. Molto sporca. Numerose le pieghe di conservazione tipiche di epistola.

Interventi: rimozione del cordoncino per il sigillo, spolveratura, ammorbidimento temporaneo con soluzione a base di lanolina, spianamento sotto peso con carte filtro, risarcimento delle lacune con carta giapponese della grammatura idonea, rinforzo delle pieghe e sutura degli strappi con velo di pergamena, ammorbidimento definitivo con soluzione a base di lanolina, spianamento sotto peso con carte filtro, realizzazione di cartellina, per la conservazione e la consultazione, in carta barriera.

Stemma familiare – 1800

Il documento, su carta dipinto con tempera,presentava gravi danni da errata conservazione: lacerazioni ai margini, che probabilmente fuoriuscivano da un contenitore non adeguato; estese  macchie di origine organica, numerose puntinature di escrementi di insetti, tagli profondi e lacune. Presenza di annotazioni manoscritte a lapis.

Interventi: spianamento temporaneo sotto peso, spolveratura, sgommatura e rimozione meccanica degli escrementi, prove di tenuta della mediazione grafica e del colore, lavaggio in acqua e ricollatura, risarcimento di strappi, tagli e lacune, spianamento sotto peso, realizzazione di cartellina con passepartout.

Pagina  1, 2, 3, 4, 56